"...allora l'uomo ed il cavallo si resero conto che non avrebbero potuto sopravvivere se non si fossero alleati. La leggenda dell'inizio di tale alleanza potrebbe essere quelle che narra dell'uomo, forse il primo Buttero, che tentò di domare un cavallo. Giorno dopo giorno, dall'alba al tramonto, l'uomo tentava di ridurre alla ragione il cavallo, ma questi rispondeva con balzi, calci e morsi. Il tempo passava, l'uomo bestemmiava, sudava e perdeva le forze. Il cavallo resisteva. Finchè un giorno, al tramonto, l'uomo cadde disfatto, infebbrato, affamato. Il delirio lo consumava. Il cavallo calmo, lo guardava a distanza. All'alba, l'uomo ebbe un ritorno di forze, ma più per abitudine, che per energia.; tentò di alzarsi ma non ce la face, ricadde esanime pensando alla fine. Improvvisamente il cavallo si avvicinò all'uomo, cominciò a leccarlo sulla testa, poi lo addentò alla cintola sollevandolo da terra. L'uomo capì, si mosse, ricadde a terra, si alzò, annaspò alla disperata e si ritrovò in groppa al cavallo."

Da Rassegna di Economia Grossetana 1978

 

La Tenuta ha da sempre ricercato una linea di cavalli Maremmani che avessero conservato le ancestrali doti di rusticità e frugalità, tipiche del cavallo tradizionale della Maremma. Anche in passato vi erano, infatti, due diverse linee: quella laziale, con lo Stato Pontificio, che preferiva cavalli di grande mole e robustezza e di mantello scuro adatti anche al tiro delle carrozze, mentre quella toscana orientata verso cavalli bai e più leggeri, con maggiori caratteri orientali e andalusi.

Il Col. Tommi Bruschieri nel 1860 descriveva lo stallone di razza Maremmana come un soggetto "...di grande statura, quadrato, morello o baio senza degradazione di segni e di balzane, deve avere una bella superba crinatura, aspetto maschio, occhi grandi e rilucenti, ampio petto e ampia groppa, membranute forme, ben nodato, stinco breve, tendine staccato, grosse cosce, formidabili garretti, non dritti nè bassi e giunte corte". Proprio tali caratteristiche fanno del cavallo Maremmano, un soggetto adatto alla vita in bosco e valorizzatore della propria zona di origine.

Oggi la Tenuta ha due cavalli da lavoro con i quali vengono svolte tutte le oprtazioni con il bestiame, Chicca e Argo, tre cavalle in domatura, Olivia, Tea e Tuscia e quattro fattrici, Israele, Pasqualina, Quisquilia e Sughera.

"Maremma morta,
metti la sella all’ultimo cavallo
che voglio andar via da questa terra!
E lega sulla sella una canestra,
con dentro una zanzara imbalsamata,
una ricotta e un fiore di ginestra!
Togli dal fontanile quello stemma,
che me lo porto via nella bisaccia
ora che è imbastardita la Maremma!”
 
Ruspoli

Tenuta di Paganico Società Agricola Spa Via della Stazione 10 Paganico (Gr) 58048 P.Iva e CF 00100000538  


NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Disclaimer per l'utilizzo dei Cookies


Questo sito web utilizza "cookies", file di testo depositati sul Vostro computer per consentire di raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sulle modalitàdi utilizzo del sito stesso da parte Vostra (compreso il Vostro indirizzo IP). Questi dati vengono raccolti allo scopo di verificare la corretta fruibilità del sito da parte dell'utenza che non viene identificata personalmente e resta quindi anonima.
Informazioni di questo tipo sono presenti in appositi log e possono essere comunicate solo all'autorità giudiziaria, nei casi previsti dalla legge.
I cookie utilizzati quindi non contengono nessuna informazione personale sugli utenti. La maggior parte dei browser é in grado di rilevare nuovi cookie e di chiederne o meno l' accettazione. E' possibile impostare il proprio browser in modo da non accettare cookie, anche se questo potrebbe rendere meno efficiente l' interazione con il sito e alcune sue funzionalità.

Google Analytics

Utilizzando questo sito web Voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati per le modalità e i fini sopraindicati. Questo sito utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei "cookies", che sono file di testo che vengono depositati sul vostro computer per consentire al sito di analizzare come gli utenti utilizzano il sito stesso. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito da parte sua (compreso il suo indirizzo IP) verranno trasmesse a, e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti.Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare l'utilizzo del sito da parte dell'utente, compilare report sulle attività del sito per Comfidi e fornire altri servizi relativi alle attività del sito e all'utilizzo di Internet. Google puó anche trasferire queste informazioni a terzi ove ci sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.
Google non assocerà l'indirizzo IP dell'utente a nessun altro dato posseduto da Google. Potete rifiutarvi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul vostro browser, ma ci potrebbe impedire di utilizzare alcune funzionalità di questo sito, in particolare i moduli di richiesta di informazioni, di invio curricula o ancora la mappa dinamica della nostra posizione geografica. Utilizzando questo sito, l'utente acconsente al trattamento dei propri dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati. I dati raccolti oggetto di questo punto non sono fisicamente in possesso di Comfidi che puó utilizzarli soltanto in fase di consultazione, ma non ha possibilità di modificarli o cancellarli autonomamente. Eventuali richieste relative ai dati di cui sopra devono essere rivolte al rispettivo Titolare (Google Inc.).
Per consultare l'informativa privacy della società Google, relativa al servizio Google Analytics, la preghiamo di visitare il sito della Policy Privacy di Google in italiano.
Google Analytics é un servizio erogato da Google Inc. - Mountain View CA 94043, USA.